VAL DI SCALVE

Bergamasca.net © Tutti i diritti riservati. - ALL RIGHTS RESERVED

VAL DI SCALVE

Testo: Mario Colombo
Foto: Luca Colombo - Mario Colombo

Uno scenario mozzafiato, dove la natura fa da padrona. Ideale per chi ama le passeggiate, offre importanti scoperte, come la "Diga del Gleno" a Vilminore di Scalve ( che nel 1923 causò un disastro catastrofico), le "vecchie miniere di ferro" o il "Museo Etnografico" di Schilpario. Al "Rifugio Cimon Bagozza", sopra Schilpario possiamo raggiungere il "Passo dei Campelli" e ammirare la catena del "Cimon della Bagozza" o salire al "Passo del Vivione", affacciato alla Val Camonica. Addentrarci nella valle alla scoperta delle "Cascate del Vò" o percorrere la "Via Mala" a Dezzo di Scalve con i suoi vertiginosi precipizi.

E, per chi ama la neve a Schilpario troverà una delle più suggestive piste da fondo o scendere dalle spettacolari piste di Colere.

_________________________________________

Vuoi collaborare con noi? Hai foto, video, notizie, curiosità? Scrivi a: info@bergamasca.net

________________________________________

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. L’Autore di questo sito web non si assume alcuna responsabilità in merito a contenuti dei siti in collegamento, sulla qualità o correttezza dei dati e sui commenti lasciati da utenti registrati e non per i quali si riserva l’eventuale cancellazione. L’Autore si riserva inoltre la facoltà di rimuovere le informazioni, fornite da terzi, ritenute offensive o contrarie al buon costume.

 ________________________________________

Skills

13

In Portfolios