Home Photo Edition

Bergamasca.net © Tutti i diritti riservati. - ALL RIGHTS RESERVED

BERGAMASCA DELLE MERAVIGLIE

Bergamasca delle meraviglie, i colori, i profumi, le emozioni

C’è sicuramente un luogo particolarmente caro, di questa nostra splendida Bergamasca, che è rimasto nel vostro cuore. Un “Luogo” che vorreste far conoscere, tutelare, conservare, salvaguardare, valorizzare? Un luogo più o meno noto, piccolo o grande, può essere il silenzio di una chiesa romanica, la magia di un castello, un monumento, una cascata, una verde vallata, un parco naturale e tutto ciò che vi abita, l’atmosfera di un antico borgo, la veduta di una montagna, una pieve dimenticata o un’antica dimora?

Fai conoscere il tuo "Luogo" e contribuisci a valorizzarlo.

BERGAMO - CANNONIERA DI SAN GIOVANNI - Foto Mario Colombo

COLPO D'OCCHIO

CON GLI OCCHI DEL CUORE, CON GLI OCCHI DELLA MENTE

Le immagini, che ci appaiono ai nostri occhi, sono come istantaee da  portare a casa in ricordo di un evento per noi importante. Può anche essere un solo scatto realizzato dopo mesi o un disegno  impresso nella nostra mente, E’ però anche passione, voglia di far capire agli altri come noi vediamo il mondo. Attraverso la fotografia istintiva o il diegno, chi trascorre ore alla ricerca della luce giusta e dell’inquadratura perfetta, memorizza l’attimo fuggente.

COLPO D’OCCHIO  si propone di presentare queste immagini che scaturiscono dal nostro cuore e dalla nostra mente, di farci conoscere angoli, paesaggi, particolari, persone, flora, fauna e  situazioni, che tante volte sfuggono al nostro sguardo distratto.

BERGAMO - PIAZZA DUOMO   -  Foto Mario Colombo

POESIA DELL'ALTOPIANO

LE POESIE DI AURORA CANTINI

L’Altopiano di Selvino-Aviatico è uno dei più rinomati centri di villeggiatura della provincia di Bergamo, ubicato a circa 1.000 metri sul livello del mare, in una vasta sella sullo spartiacque tra i bacini iniziali della Valle Brembana e Valle Seriana. La sua vocazione turista è andata sempre più crescendo con il tempo e oggi riesce ad offrire un turismo di qualità sia d’estate che d’inverno, con strutture sportive di prim’ordine, per un piacevole soggiorno.

Selvino offre manifestazioni durante tutto l’anno, parchi per bambini e sentieri per gli appassionati di montagna.
Un’oasi per le vacanze a due passi dalla città.

Immersa in questa natura e in questo paesaggio diventa quasi naturale per la poetessa Aurora Cantini, trovare ispirazione per le sue poesie, che sanno parlare al nostro cuore.

Luoghi

BERGAMO - SCALETTA SCORLAZZINO - FOTO MARIO COLOMBO

Bergamo è una delle città più belle della Lombardia….

Tra le meraviglie che offre Bergamo, troviamo anche le “Scalette”. Un tempo utilizzate dal popolino, offrono oggi una piacevole alternativa all’uso di altri mezzi motorizzati. Scalette che ci portano in un’altra dimensione e arrivare infine a godere di quel gioiello che è Città Alta.
Un invito il nostro a muoversi su questi sentieri carichi di storia fra profumi e  colori che sapranno darci molta serenità.

ITINERARI

SVCHILPARIO - PASSO DEL VIVIONE - FOTO MARIO COLOMBO

Da Schilpario affrontiamo la strada che porta al Passo del Vivione che congiunge la Valle di Scalve alla Valle Camonica. La strada costeggia un fitto bosco di abeti all’interno del quale si snoda la pista di fondo di Schilpario, una delle più belle della Lombardia. Poco dopo si attraversa un villaggio chiamato Fondi, dove abitavano gli operai delle vicine miniere. Andando oltre passiamo il rifugio Cimon della Bagozza seguendo la strada arriviamo al passo del Vivione.

Video

BERGAMASCA DELLE MERAVIGLIE

Il video è stato realizzato da: PHOTO STUDIO U.V. OSIO SOPRA - ©

BERGAMASCA. Arte. Natura. Storia. Cultura. Tradizioni.

Sono gli ingredienti che, fanno di questa terra unica nel suo genere. Una panoramica su questa Bergamasca delle meraviglie dove sono raccolte le tante anime della Bergamasca. Da quelle più conosciute e apprezzate della cultura, delle tradizioni, del paesaggio a quelle della storia e della natura.

Ultime fotografie inserite

Proverbi bergamaschi

Per la fèsta de töcc i sancc,

s’ tira fò mantèi e guànc.

Per la festa d’Ognissanti

si mettono in uso manteli e guanti.